CHIRURGIA ENDODONTICA (Apicectomia)

La chirurgia  endodontica rappresenta l’intervento d’elezione qualora non sia possibile curare un dente con una infiammazione all’ apice della radice, mediante un normale trattamento  canalare (cioè con una devitalizzazione) che prevede l’ingresso all’interno del dente attraverso la perforazione della corona per raggiungere i canali e l’apice delle radici del dente.

Questa infiammazione localizzata all’apice della radice con interessamento anche dell’osso apicale si presenta come una massa rotondeggiante di tessuto molliccio di diametro circa 2-5 mm  detta “granuloma”che talvolta evolve in formazione cistica con dimensioni maggiori  determinando  complicanze per le strutture anatomiche adiacenti (denti, nervi, gengiva ecc.).
 La causa di queste lesioni è data dalla polpa del dente che andando incontro  a necrosi , (cioè muore per carie profonda, per traumi, per devitalizzazioni incomplete o altre cause)  e rimanendo per molto tempo all’interno del dente favorisce la formazione  dei batteri  e la loro uscita dall’apice della radice.

Le indicazioni della terapia chirurgica sono dettate dalla impossibilità di raggiungere con farmaci adeguati e strumentazioni adeguate l’infiammazione dell’apice della radice, (perchè spesso il passaggio all’interno del dente e radici è ostruito da perni e corone) quindi viene  preferita la via esterna  diretta con la chirurgia endodontica  detta “APICECTOMIA” più conservativa ed economica. L’intervento in anestesia locale è indolore e di durata variabile, indicato soprattutto  per incisivi e canini, ma anche molari e premolari meno frequente.
Esso consiste  nell’incisione  della gengiva, asportazione  di osso, esposizione  dell’apice della radice, asportazione del  granuloma  o cisti con taglio dell’apice radicolare (per questo detta apicectomia) e successiva  otturazione del canale della radice rimasta.

Il dente che ha subito l’intervento di apicectomia se adeguatamente ricostruito con otturazioni intarsi o corone può avere una prognosi a distanza  simile a quella degli altri denti dell’arcata. Buon decorso post-operatorio con lieve edema, minimo dolore  che si riducono in 2-3 giorni, con l’utilizzo  di antiedemigeni ,antiinfiammatori , antibiotici adeguati.

Dove siamo

Ci trovate presso gli Studi Medici Polispecialistici all'interno del Centro Commerciale L'Aquilone, a L'Aquila.
 
 
laquilone
 

Contatti

 Centro di Implantologia Dentale Dr. Marco Parravano S.r.l. - S.t.p. Via    Campo di Pile snc c/o  Centro Commerciale L’Aquilone, 67100 L’Aquila

 Call Center: +39 (0)862 40 40 60

 Urgenze: +39 334 6284306

 Email: info@implantologialaquila.it

 Pec: implantologialaquila@pec.it

   Prenota la tua prima visita gratuita